Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Dutch English French German Portuguese Romanian Spanish Turkish

contatti

Dati-del-Comune

News

Iscriviti

Baladin ospita Chimay e i suoi formaggi

Dimensione caratteri

Cresce l'attesa per la quinta edizione di 'BEE', la prima con il titolo di Fiera Nazionale, che domenica 19 novembre si riproporrà al grande pubblico con il nuovo ‘claim’ dedicato ai 'formaggi di montagna'. Un appuntamento fortemente voluto dall'Amministrazione comunale di Villanova Mondovì che, sul cammino dell'antica fiera di Santa Caterina, ha costruito un evento dal forte taglio gastronomico-culturale, caratterizzato da una serie di momenti collaterali alla tradizionale rassegna ovicaprina.

Dopo l'annuncio dello show culinario, ecco anche la conferma dei ‘Laboratori del Gusto’ proposti in collaborazione con la Condotta Slow Food Monregalese Cebano Alta Val Tanaro. Domenica 19 novembre, alle ore 15, nel padiglione di piazza della Rimembranza, palcoscenico riservato a due assolute eccellenze nel mondo della birra. Il birrificio agricolo 'Baladin' ospiterà ‘simbolicamente’ sul proprio territorio l'antica tradizione trappista di 'Chimay', con le sue birre ed i suoi formaggi. Due percorsi che si incroceranno a Villanova Mondovì dopo aver avuto comune genesi in terra belga. All'interno dell'Abbazia di Notre-Dame de Scourmont, seguendo la regola di San Benedetto Ora-et-Labora, le birre trappiste di Chimay vengono prodotte dal 1862 sotto il rigoroso controllo della comunità monastica, composta da monaci dell’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza; la maggior parte dei guadagni che ne derivano viene utilizzata per opere di beneficenza. Il tutto nel rispetto della filosofia ‘trappista’ che predilige la qualità alla quantità, con l'impiego delle migliori tecnologie a servizio della qualità stessa. Poco più a Nord, ma sempre in Vallonia, ha avuto origine l’idea ispiratrice che ha portato alla nascita del birrificio Baladin, scaturita dall'incontro del suo fondatore e mastro birraio Teo Musso con Jean- Luis Dits della Brasserie à Vapeur di Pipaix. Il primo impianto, autoprodotto in Belgio ed in seguito installato a Piozzo in un garage ‘occupato’ quasi abusivamente a fianco della birreria, era stato realizzato utilizzando delle vasche per la lavorazione del latte. Ed è proprio qui che ‘BEE’ decide di incontrare la birra: il Belgio è terra di grandi birre e grandi formaggi, data l'elevata produzione di latte, tradotta in grandi firme tra cui spiccano le produzioni storiche del caseificio trappista di Chimay. La sua nascita risale addirittura al 1876, pochi anni dopo il birrificio, ed ecco spiegato perché spesso i monaci trappisti belgi descrivono l'abbinamento tra birra e formaggio con il termine di ‘gemellaggio autentico’. Ogni formaggio di Chimay è prodotto a base di latte fresco selezionato in un territorio di una trentina di chilometri di raggio attorno alla città di Chimay: un latte di qualità superiore grazie all'erba tenera di questi pascoli, conferito da 50 piccoli produttori. Dall’arrivo della materia prima al prodotto finito, la filiera Chimay ha passaggi rigorosi e standardizzati che ne rendono costante la qualità, nel rispetto della locale tradizione brassicola e casearia. Fasi comuni a molte produzioni vaccine, fatta eccezione per le varietà di Chimay ‘À la Bière’ che, dopo la salamoia e la stagionatura, sono ‘lavate’ con la birra Trappista di Chimay. L’abbinamento formaggi e birra è sempre un’esperienza unica poiché l’antica bevanda sa esaltare profumi, sottolineare gusti, confermare emozioni palatali. Il birrificio agricolo Baladin presenta così il prestigioso laboratorio: «È per noi un grande piacere ospitare nella nostra terra il birrificio Chimay che è stato responsabile dell’innamoramento di Teo Musso per la birra artigianale. Racconteremo come, durante il laboratorio. Degustare i loro formaggi abbinati alle nostre birre vive e alle trappiste dalla grande tradizione, sarà un’esperienza sicuramente emozionante». La tradizione trappista di Chimay rilancia: «Bières et Fromages de Chimay ringrazia il Birrificio Agricolo Baladin e Slow Food per l’invito a questo inedito laboratorio ove l’abbinamento tra la birra e il formaggio rappresenta la fusione tra due arti, quella brassicola e quella casearia, per noi ritenute patrimonio culturale, da valorizzare e da salvaguardare. L’Italia rappresenta sotto molti aspetti una fetta importante nella storia passata e odierna di Chimay; cogliamo l’occasione per anticiparvi che nel 2018 celebreremo il 40° anniversario dalla prima bottiglia di Chimay entrata ufficialmente in questo paese, e  non possiamo che essere felici di concludere il 2017 con questa importante partecipazione». La partecipazione al laboratorio ‘Baladin ospita Chimay e i suoi formaggi’, organizzato dalla Condotta Slow Food Monregalese Cebano Alta Val Tanaro e Pesio, è aperta a tutti, con prenotazione obbligatoria: tel. 339.1231655, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Stampa Email

Il Territorio di Villanova Mondovì

 

COORDINATE: 44° 21’0’’ N / I 7° 46’0’’ E
ALTITUDINE: 526 m.sl.m. (min.430 – max 881)
SUPERFICIE: 28.390 Km2
ABITANTI: 5.891 (anno 2014)
FRAZIONI COMUNALI: Bongiovanni, Branzola, Eula, Garavagna, Madonna del Pasco, Roracco, San Grato