Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Dutch English French German Portuguese Romanian Spanish Turkish

contatti

Dati-del-Comune

News

Iscriviti

Anche dalla Francia per "MUU, cultura da mungere"

Dimensione caratteri

Si è conclusa oggi, lunedì 21 settembre, con la 28ª edizione della mostra espositiva zootecnica dell'Addolorata, la prima edizione di MUU, cultura da mungere, organizzata dal Comune di Villanova Mondovì. Un'intera settimana di eventi, ideati al fianco della tradizionale rassegna in onore della razza bovina piemontese, dando così un respiro più ampio ed un taglio non solo enogastronomico, ma anche culturale, alla manifestazione.

Un'edizione ‘zero’ che ha dato immediati frutti, tangibili proprio nella giornata di chiusura, grazie alla presenza di numerosi turisti francesi alla fiera ed alla rassegna zootecnica, seguita per la prima volta dalle telecamere della RAI, che hanno colto l'occasione per tracciare un profilo del settore dell'allevamento bovino piemontese. La rivisitazione della storica fiera dell'Addolorata ha, dunque, consolidato ancor più il connubio d'alto livello tra il Comune di Villanova Mondovì e la Condotta Slow Food Monregalese, Cebano, Alta Val Tanaro e Pesio. Sono stati, infatti, diversi gli appuntamenti organizzati nell’occasione, a partire dall’apertura ufficiale di giovedì 17, all’osteria Cavallo Rosso, con la cena “La Bionda di Langa incontra la Bianca modenese”, figlia del “matrimonio” tra la Condotta locale e la Condotta Vignola e Valle del Panaro, per continuare, venerdì 18, con “MangiarVicino”, gran buffet in onore di Gianni Ferrero, animato dai produttori del territorio. Per la rassegna Librintavola, invece, è stata illustrata, domenica 20, la “Guida agli Extravergini 2015” alla presenza del curatore della stessa, Diego Soracco, del vicepresidente di Slow Food Italia, Francesca Rocchi, e di alcuni produttori, tra cui il referente di “Tenuta La Pennita”, giunto da Castrocaro Terme. «Un ringraziamento sincero all’Amministrazione comunale di Villanova Mondovì che ha voluto coinvolgerci in questa bellissima manifestazione - è il commento del fiduciario della Condotta monregalese, Andrea Blangetti, in prima fila in ogni evento di “MUU” - visto che crediamo che queste sinergie collaborative facciano bene al territorio, ai suoi produttori ed a tutti coloro che ricercano un cibo buono, pulito e sano».

Il primo appuntamento della rassegna Librintavola è andato in scena sabato 19, quando il giornalista Stefano Vegliani (Mediaset) ha accompagnato Paolo Marchi, ideatore di Identità Golose, durante la presentazione dei libri “XXL” e “100 chef per 10 anni”. In serata, nonostante il maltempo, regolare svolgimento per il Silent Party firmato dal No Comment Event: oltre 600 i giovani che hanno raggiunto la splendida piazza di Santa Caterina in Villavecchia, grazie al tam-tam sui social ed alla meticolosa organizzazione. Attesa ed altrettanta curiosità, infine, per l'innovativo “Show culinario”, sempre guidato da Stefano Vegliani, con lo chef italo-olandese Eugenio Boer, impegnato in due creazioni originali basate sulla carne, autentico “oro rosso” della Granda. Oggi, lunedì 21 settembre, dopo un’intera settimana di eventi, le vie del centro storico di Villanova Mondovì sono state, infine, animate dalla ‘storica’ fiera mercatale dell'Addolorata, unita alla caratteristica mostra espositiva zootecnica ed alla tradizionale “colazione” a base di trippe di Villanova, preparate con i crismi dalla Confraternita della Trippa e della Rustìa del vivandiere Giancarlo Bertolino. Allo scoccare del mezzogiorno, la premiazione guidata dal sindaco di Villanova, Michelangelo Turco, e dalla giuria dell'evento. Il titolo di “vacca regina” è andato ad un capo dell'allevatore monregalese Damiano Revelli. La rassegna ha visto impegnati circa novanta capi ed una  trentina di allevatori, provenienti da tutta la Granda, come ormai vuole la tradizione. La mostra zootecnica è stata, quindi, l'evento cardine intorno al quale sono state innestate le altre numerose iniziative: dal festival letterario “Librintavola” a “Maturando”, dalla “Young Night Zero” a “Mangiare in Piazza”, da “MangiarVicino” a “La tua rosa”. «La nuova veste della fiera dell’Addolorata - sottolinea l’assessore comunale al Turismo ed alle Manifestazioni, Michele Pianetta - ha dato le risposte che auspicavamo: eventi di qualità, una buona risposta di pubblico, risonanza anche oltre i confini strettamente locali. Il binomio tra “MUU” e la festa dell’Addolorata, che rappresenta la storia di Villanova, ha funzionato: non vogliamo certo dimenticare la devozione e le tradizioni popolari, che anzi meritano di essere ulteriormente valorizzate, ma dobbiamo essere capaci di dare alle nostre manifestazioni un “taglio” promozionale e turistico». Ad ascoltare le voci in fiera, e soprattutto ad osservare i tanti francesi presenti sotto il sole di Villanova Mondovì, possiamo dire che la strada è ormai tracciata. 

Ecco il dettaglio dei premiati della 28ª mostra espositiva zootecnica dell'Addolorata:

Categoria “Manze”

1. Mamino Franco

2. Griseri Giulio

3. Eula Vincenzo

4. Tealdi Gianfranco

5. Gramaglia Domenico

Categoria “Tori”

1. Aimo Giuseppe

2. Fratelli Somà

Categoria “Vacche”

1. Revelli Damiano (vacca regina)

2. Griseri Giulio

3. Tealdi Gianfranco

4. Aimo Giuseppe

5. Garelli Pietro

Allevatore più giovane

Vallati Enrico

Miglior Vacca allevamento villanovese

Massucco Fiorella

Gruppo più numeroso

Massucco Fiorella

Stampa Email

Il Territorio di Villanova Mondovì

 

COORDINATE: 44° 21’0’’ N / I 7° 46’0’’ E
ALTITUDINE: 526 m.sl.m. (min.430 – max 881)
SUPERFICIE: 28.390 Km2
ABITANTI: 5.891 (anno 2014)
FRAZIONI COMUNALI: Bongiovanni, Branzola, Eula, Garavagna, Madonna del Pasco, Roracco, San Grato