Italian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Dutch English French German Portuguese Romanian Spanish Turkish

TB-Storia

TB-eventi

TB-vedere

TB-Fare

TB-ospitalita

TB-associazioni

Giovannini e Galtieri ai "Dialoghi Eula"

Dimensione caratteri

A tre settimane dalla terza edizione dei “Dialoghi Eula”, in scena a Villanova Mondovì (Cuneo) venerdì 1 e sabato 2 aprile, gli organizzatori svelano i primi ospiti e pongono l’accento sulle tematiche affrontate nella sessione 2016 dell'evento. Dopo l’economia e l’impegno civile, al centro del dibattito rispettivamente nel 2014 e nel 2015, l’ormai tradizionale appuntamento della primavera monregalese si porrà come obiettivo quello di affrontare, in parallelo, due grandi tematiche della quotidianità: la politica e l'Europa. “Esiste ancora l'Europa?” “Quale futuro avrà l'Europa?” “Come può intervenire la politica europea nel complesso movimento migratorio?” sono solo alcuni degli interrogativi che i cittadini si pongono ogni giorno e che i relatori del “festival della buona politica” affronteranno nei diversi incontri.

Un contributo determinante al dibattito verrà fornito dalla presenza della giornalista Eva Giovannini, inviata della trasmissione “Ballarò” (Raitre), che grazie ai suoi reportage offre al telespettatore approfondimenti settimanali sulle grandi tematiche dell’Europa contemporanea. Un’intensa attività confluita nelle pagine del libro “Europa anno zero. Il ritorno dei nazionalismi” (Marsilio) in cui l’inviata di “Ballarò” affronta il sostanziale ritorno dei nazionalismi in Europa in questi anni dieci del terzo millennio. Movimenti di una destra radicalmente identitaria sono entrati nel Parlamento europeo e, nel 2015, i risultati elettorali in ben otto paesi dell’Unione ne hanno decretato l’avanzata incessante. Per raccontare questo fenomeno nelle varie declinazioni, Eva Giovannini ha intrapreso un viaggio attraverso sei paesi europei: dalla Francia di Marine Le Pen al Regno Unito di Nigel Farage, leader dell’Ukip; dalla marcia dei «nuovi patrioti» di Pegida, in Germania, all’estrema destra ungherese; dalla Grecia di Alba Dorata e dell’alleanza tra Syriza e gli indipendentisti cattolici di Anel, fino all’Italia della Lega Nord di Salvini. Sul palcoscenico dell'antica chiesa di Santa Caterina di Villanova Mondovì, Eva Giovannini racconterà la potenza dell’onda che sta attraversando l’Europa, un momento cruciale come pochi altri per la tenuta, non solo economica ma anche democratica, del nostro Continente. All'interno del complesso ‘panel’ di ospiti spicca, inoltre, il nome di Francesco Galtieri, funzionario delle Nazioni Unite e, nello specifico, dirigente di UNV (United Nations Volunteers), l’organizzazione dell’Onu che si occupa di volontariato. A capo della sezione per il consolidamento della pace, il dirigente italiano è responsabile di 4.000 volontari in 20 Paesi del mondo, ossia del 35% del personale civile internazionale coinvolto nelle operazioni di pace delle Nazioni Unite. Nel 2014 ha coordinato l’invio di 500 volontari dell’Onu in risposta alla crisi d’Ebola nell’Africa occidentale. Dal 2002 ha ricoperto incarichi nella gestione dei programmi e nel coordinamento della riforma delle Nazioni Unite in Africa ed in Asia centrale. Francesco Galtieri, che è anche docente al Master in International Public Affairs della LUISS School of Government di Roma, interverrà ai “Dialoghi Eula” per offrire al dibattito un contributo di alto profilo internazionale, utile a collocare la tematica europea e le sue tante sfaccettature all'interno dell'ancor più complesso sistema mondiale. «I “Dialoghi Eula” - dichiara Michele Pianetta, assessore alle Manifestazioni di Villanova Mondovì - hanno saputo caratterizzarsi, in questi due anni, come un momento di riflessione e di confronto, capace di andare oltre gli slogan e le derive del ‘politichese’. Il tema dell’Europa, che abbiamo scelto per la terza edizione, è quanto mai impegnativo: vogliamo affrontarlo con lucidità di analisi e serenità di giudizio, senza distogliere lo sguardo dalle tante questioni aperte nel rapporto, controverso e non sempre lineare, con Bruxelles. Ci focalizzeremo anche sulle comunità locali, parlando di immigrazione, solidarietà finanziaria, cooperazione». 

Francesco Galtieri ha 38 anni ed è cresciuto a Matera. Attualmente è a capo della sezione per le attività di consolidamento della pace presso l’United Nations Volunteers a Bonn, in Germania. Ha insegnato presso la LUISS di Roma, l’Institut Superieur pour l’Informatique et la Gestion di Ouagadougou, ESSEC Business School di Parigi e l’Università di Napoli “L’Orientale”. Laureato in Scienze internazionali e diplomatiche, Galtieri ha una specializzazione in Diritto internazionale pubblico presso l’Accademia dell’Aja di Diritto internazionale ed un PhD in Sistemi politici e sociali dell’Africa Contemporanea conseguito presso l’Università ”L’Orientale” di Napoli. É tra i soci fondatori dell’associazione “Rena”, di cui è stato anche segretario generale.

Eva Giovannini (Livorno, 1980), giornalista professionista, ha collaborato con “Il Tirreno” e con il supplemento “Affari & Finanza” de “la Repubblica”. Ha lavorato ai reportage per il programma di Raidue “Annozero”. Dopo due anni a Sky TG24 - dove si è occupata delle news e del programma di approfondimento “Controcorrente” - è passata, come inviata, al talk show di La7, “Piazzapulita”; oggi è inviata di “Ballarò”, il ‘contenitore’ settimanale di Raitre condotto da Massimo Giannini. "Europa anno zero - Il ritorno dei nazionalismi" (Marsilio) è il suo primo libro.

Email

contatti

Dati-del-Comune

News

Iscriviti

Il Territorio di Villanova Mondovì

 

COORDINATE: 44° 21’0’’ N / I 7° 46’0’’ E
ALTITUDINE: 526 m.sl.m. (min.430 – max 881)
SUPERFICIE: 28.390 Km2
ABITANTI: 5.891 (anno 2014)
FRAZIONI COMUNALI: Bongiovanni, Branzola, Eula, Garavagna, Madonna del Pasco, Roracco, San Grato